Come arredare l’ufficio in casa

Al giorno d’oggi sono sempre di più le persone che, per motivi diversi, lavorano da casa: sebbene a primo acchito possa sembrare una soluzione ottimale, in realtà lavorare da casa non è facile e bisogna organizzarsi al meglio per riuscire ad essere produttivi e limitare al minimo le distrazioni. Se andare tutti i giorni in ufficio può diventare stressante, dover gestire il proprio lavoro da casa può diventarlo molto di più: non tutte le persone sono adatte perché bisogna essere provvisti di una buona dose di organizzazione ed essere in grado di tenere lontane tutte le distrazioni!

Per migliorare la propria produttività nell’ufficio di casa è fondamentale l’arredamento del proprio spazio di lavoro: bisogna creare il proprio angolo, completo di tutto il necessario e assolutamente sgombero di qualsiasi oggetti di distrazione. Chi ha la fortuna di avere una stanza intera da dedicare al proprio ufficio ha sicuramente più libertà e più margine di manovra, ma anche negli altri casa basta saper organizzare al meglio lo spazio.

Solo l’indispensabile e nient’altro

La prima regola per arredare l’ufficio di casa e renderlo produttivo al massimo è quella di escludere qualsiasi oggetto che non sia necessario per lo svolgimento del lavoro: come abbiamo detto lavorare da casa non è facile perché le distrazioni sono sicuramente di più, tranne la cancelleria consigliamo di non tenere altro sulla scrivania. Per questo motivo è fondamentale tenere qualsiasi cosa che esuli dal lavoro lontana dalla propria scrivania!

Ufficio con vista: la soluzione migliore

Se avete la possibilità di farlo, nel predisporre la scrivania del vostro ufficio casalingo cercate di rivolgere lo sguardo verso una finestra: è vero che in alcuni casi potrebbe rappresentare un’ulteriore fonte di distrazione, ma avere uno spiraglio aperto sul mondo esterno è in realtà utilissimo per evitare di sentirsi affaticati e frustrati. Orientate quindi la vostra scrivania verso una finestra e vi sentirete meglio psicologicamente!

L’importanza dell’illuminazione

Nell’arredare il proprio ufficio di casa, spesso e volentieri, passa in secondo piano un aspetto fondamentale ossia l’illuminazione. Cercate sempre di studiarla bene, scegliendo fonti luminose che vi permettano di lavorare in modo ottimale ed evitate le luci troppo fioche perché potrebbero provocarvi sonnolenza, oltre che disturbi alla vista!